In offerta!

Clacium Sulfuricum D6: il sale della eliminazione

Come anche nella vita, per eliminare definitivamente un problema è necessario prima accertarsi che vi sia una VIA DI FUGA.
Anche il Dr Schussler inizialmente non ne aveva ben compreso la funzione sull’organismo, per tale ragione lo lasciò per ultimo.

Così devi fare anche tu: dopo aver risolto una tua problematica, assumere il Sale numero 12 garantisce una pulizia finale di ogni residuo.

Il Sale numero 12 della numerazione di Schwabe è il Solfato di Calcio, che si trova normalmente in cute, mucose e fegato.
La parola chiave di questo rimedio è USCITA.
Schwabe lo definisce il SALE DEI PROCESSI SUPPURATIVI, ovvero per portar via ed all’esterno quel che già il sale 6 e il sale 10 (Solfato di Potassio e Solfato di Sodio) hanno buttato fuori rispettivamente da cellule e da organismo.

Il dottor Schussler inizialmente l’aveva eliminato, credendo che la funzione di questo Sale fosse già espletata da questi e altri sali, ma alla fine venne reintrodotto perché con il Solfato di Calcio (e solo con esso) l’eliminazione è completa.
Dunque può essere essenziale in caso di infiammazioni croniche delle mucose e nei fenomeni purulenti. Quando infatti c’è bisogno di sfogare ascessi, brufoli, pustole e altre secrezioni, il sale 12 risolve il problema trovando il modo di formare prima e poi buttar fuori il pus che intasa e infiamma.

Il sintomo chiave dunque del Solfato di Calcio è il pus, quello denso, giallo e striato di sangue. Insomma, la via d’uscita è già stata individuata e si tratta solo di trovare qualche rimedio che facili la risoluzione di un’infiammazione cronica e recidiva: il Sale 12 di Schussler è assai utile.

Quando non trovi una soluzione ma il tuo organismo con cute, mucose e fegato sta parlando di infiammazione, prendi in mano la situazione sciogliendo in bocca 3-6 compresse di Calcium Sulfuricum numero 12 di Schussler in diluizione meglio se 6DH.

12,90 11,60

Carrello